Come di consueto, una rappresentativa di ragazzi della Judo Kai Sakura, ha preso parte allo stage condotto quest’anno da Beppe Vismara. Stesso clima di “judo in amicizia” di sempre e specializzazione di due tecniche: Hane goshi e ude hishigi juji gatame. Per quanto riguarda i kata si è proseguito nello studio di Goshin Jutsu no kata.

Hanno partecipato allo stage Chiara Meucci, Fabiola Bucci, Alessio Fradeani, Jacopo Perrone, Alessio Giannandrea.

Una rappresentativa di quattro atleti della Judo Kai Sakura parteciperà allo stage degli Amici del Judo che si svolgerà a Bellaria dal 19 al 26 luglio.

 Le recenti modifiche al regolamento arbitrale – eliminazione dell’area rossa ed eliminazione dello shido sull’uscita dall’area di combattimento – probabilmente hanno dato il via ad una “evoluzione” in positivo verso un judo più tecnico e spettacolare, anche se in ultima analisi è un ritorno al judo tradizionale.

Chiara Meucci non riesce a superare la prima fase di gara contro un’atleta olandese.
Nonostante la buona condotta di gara, Chiara non riesce a piazzare il suo seoi contro un atleta di più bassa statura fisica e si fa riprendere dallo “shido” dell’arbitro per due volte, regalando quindi ” yuko” all’avversaria. Poi recupera, marcando a sua volta uno yuko di tani otoshi.  Al golden score identica ingenuità della prima fase di combattimento, due shido per falso attacco e… l’ incontro sfuma. L’olandese va avanti fino al 5° posto a suon di ippon.
Ci complimentiamo comunque con Chiara, al suo esordio in ambito internazionale.

Oggi Chiara Meucci, cintura nera della ASD JudoKai Sakura Pescara esordisce a Berlino nella sua prima gara internazionale, come componente della rappresentativa della nazionale italiana cadetti.

In bocca al lupo.

Queste sono alcune foto dell’esibizione di Ju no Kata nell’ambito delle celebrazioni del trentennale della fondazione del Judo Club Kodokan Chieti del Maestro Luccitti.

Tori: Alfredo Trinchese

Uke: Andrea Monti