Chiara Meucci non riesce a superare la prima fase di gara contro un’atleta olandese.
Nonostante la buona condotta di gara, Chiara non riesce a piazzare il suo seoi contro un atleta di più bassa statura fisica e si fa riprendere dallo “shido” dell’arbitro per due volte, regalando quindi ” yuko” all’avversaria. Poi recupera, marcando a sua volta uno yuko di tani otoshi.  Al golden score identica ingenuità della prima fase di combattimento, due shido per falso attacco e… l’ incontro sfuma. L’olandese va avanti fino al 5° posto a suon di ippon.
Ci complimentiamo comunque con Chiara, al suo esordio in ambito internazionale.

Sono alla ricerca, nel dojo e fuori, di persone interessate a realizzare un video didattico sugli errori da evitare nell’ insegnamento dei fondamentali.

Chi fosse interessato può contattarmi direttamente in palestra, o scrivermi tramite questo sito.